Laboratorio Teatrale (età: 8-15 anni)

24 Settembre 2013

 

La fantasia di un discente è pressoché sconfinata; il teatro costituisce il grande insieme di linguaggi che possono far sì che questa vivida fantasia si manifesti in tutte le forme possibili stimolando così un’interazione la più articolata e consapevole possibile con il mondo esterno. Il teatro dunque mette a disposizione della società tutti gli strumenti necessari alla crescita individuale e collettiva che affonda le sue radici nella consapevolezza di se stessi e delle proprie possibilità.

Il giovanissimo teatrante si trova essenzialmente ad avere a che fare con se stesso e, sotto la guida dell’adulto, esplora i diversi linguaggi che ha a disposizione per agire sull’esterno, rappresentare, raccontare, interpretare.

Il teatro è altresì una grande macchina di componenti umani e impegno sinergico, sia sul palco che dietro di esso.

Le naturali inclinazioni dei discenti individueranno i ruoli da ricoprire nella rappresentazione e dunque s’imparerà a rispettare tali ruoli e a familiarizzare con il lavoro di gruppo e il confronto.
Le lezioni di cui si compone questo corso, sono orientate a far esprimere gli allievi attraverso il movimento, la recitazione e il canto. Le tre discipline si intersecano continuamente e contribuiscono ad espandere le possibilità della persona e favorire l’interazione spontanea e il gioco.
Sul palco si gioca a essere altro: con la voce, con i movimenti, con la musica… Si libera se stessi.

Gli incontri si propongono di:

  • Soddisfare il bisogno di movimento e di liberazione della fantasia attraverso l’uso di linguaggi diversi
  • Stimolare l’immaginazione
  • Favorire la comunicazione
  • Permettere di esprimere sentimenti, paure, emozioni, attraverso il corpo e/o attraverso l’uso di oggetti
  • Superare paure e allargare la fiducia in se e negli altri
  • Favorire l’imitazione di diversi modelli di comportamento

Contenuti

Introduzione al teatro come spazio “libero” di gioco e sperimentazione
Il teatro come struttura dedicata alla rappresentazione
I mestieri e ruoli in teatro
Il testo teatrale e la rappresentazione con gesti, voce e oggetti
Cenni di storia del teatro
Il teatro musicale
Costruire un personaggio di fantasia
Esercizi di approccio al movimento scenico, alla lettura, al canto
Visita a strutture teatrali e incontro con professionisti

Al termine del periodo di lezione è prevista una rappresentazione da concordare in base ai progressi e le attitudini degli allievi.

Durata e tempi

Il LABORATORIO TEATRALE si svolgerà nell’arco dell’intero anno scolastico con due lezioni settimanali (lunedì e martedì dalle ore 17.00 alle ore 19.00). L’eventuale variazione della durata del corso e la distribuzione delle ore di lezione sarà comunicata per tempo.

Le attività sono articolate in lezioni frontali, esercitazioni e allestimento della rappresentazione di fine anno.

Costi

La quota di frequenza è stabilita nella misura di € 45,00 al mese.
La quota comprende: materiale didattico cartaceo e multimediale; tastiera/pianoforte per accompagnare le esercitazioni; reperimento e/o scrittura copioni.
La quota non comprende: eventuale materiale per l’allestimento della rappresentazione di fine corso (Scene, costumi, oggetti).

Docenti

Antonio Tocco, Laureato in Discipline di Arte, Musica e Spettacolo presso l'Università di Roma "Tor Vergata"; studia recitazione presso l'"Accademia di Arti Drammatiche - Teatro Senza Tempo" di Roma.

Mariia Grazia Teramo, Diplomata presso l'Accademia d'arte drammatica della Calabria; Corsista presso l'Akademia Teatralna – Varsavia (POLONIA): Laboratorio sulle tecniche elaborate da Jerzy Grotowsky. Laboratorio su forme e stili del movimento scenico; esperienza decennale in Laboratori teatrali per bambini in età scolare.

Top